Le 4 sagre della Costiera Amalfitana che non conoscete

Nel corso di tutto l’anno i comuni della Costiera Amalfitana organizzano tantissimi eventi e appuntamenti ideali per far conoscere tutti quelli che sono i prodotti del territorio ma anche, per trascorrere dei momenti spensierati in allegria. Se volete vivere la vera natura della Costiera Amalfitana, di certo non potete fare a meno di partecipare a uno di questi eventi. Sia in estate che in inverno, da Amalfi a Positano, passando anche per i Paesi più piccoli come Conca dei Marini o Atrani, vi è l’opportunità di seguire le tradizioni del posto, assaggiare i prodotti tipici e divertirvi all’insegna della cultura e del folklore di questa zona. Scopriamo insieme quali sono le quattro sagre della Costiera Amalfitana che non conoscete e quando si tengono.

1 – Sagra dei Patroni a Vietri sul mare

Talvolta oscurata da feste più mondane, in realtà, la sagra dei patroni di Vietri sul mare è molto sentita in città. Parliamo di una festa in memoria dei patroni di Vietri, ovvero Sant’Antonio di Padova e San Francesco di Paola. Famosa anche con il nome di Festa musulmana del mare, in realtà questa manifestazione ha un aspetto religioso e uno civile. Per quanto riguarda l’aspetto religioso, vi sono tantissimi eventi e processioni che si tengono nel corso di tutta la settimana di festeggiamenti. Invece, sotto l’aspetto civile vi sono tantissimi concerti, momenti di intrattenimento musicale per grandi e per piccini. Ai festeggiamenti si abbina anche la diffusione di prodotti tipici del territorio, in particolare, il pesce. I festeggiamenti con annessa sagra, si tengono nel periodo di agosto.

2 – Sagra del pesce azzurro di Atrani

Nel mese di agosto si tiene una famosa festa oramai a carattere decennale che è la sagra del pesce azzurro. È un vero e proprio evento che mette in allegria tutta la città che si sviluppa su livelli diversi. Da una parte, vi è il teatro itinerante, ma anche spettacoli, concerti e performance di artisti di strada. Vi è poi l’occasione, nel corso di questa festa che si tiene nel mese di agosto, di visitare quali sono i luoghi storici di questo Comune che è il più piccolo di tutta Italia. In genere, si tiene a fine agosto tra musiche ed eventi. Ovviamente quello che non può mancare è il sapore del mare. Infatti, la sagra del pesce azzurro riesce a fare assaggiare a tutti coloro che amano questi sapori i pesci tipici del Mediterraneo e alcuni particolari della zona come le alici, ma non solo. Insomma, è assolutamente da non perdere!

3 – Sagra della sfogliatella a conca dei Marini

Abbastanza conosciuta, ma legata a una storia particolare è la sagra della sfogliatella di Conca dei Marini che si tiene a inizio agosto di ogni anno. Infatti, Conca dei Marini è il Paese d’origine della specialità pasticcera che è nata in un convento della zona. Durante questa manifestazione oltre a dei momenti di intrattenimento musicale e culturale, si potrà assaggiare in un vero e proprio tour di degustazione, il sapore della tipica sfogliatella Santa Rosa. Questa sagra per qualche anno è stata interrotta per motivi economici, ma in genere, è un appuntamento diventato oramai fisso sia per coloro che vivono sul territorio che per i numerosi turisti che vogliono assaggiare il dolce inventato presso il convento Santa Rosa da Lima del XVII secolo. Con la sua crema amarena, la sfogliatella Santa Rosa delizierà l’intera festa!

4 – Sagra della zeppola di Positano

La sagra della zeppola di Positano ha una tradizione che va avanti da oltre 40 anni perché è legata alla storia alla cultura di questa città. A differenza di quello che si potrebbe pensare, questa sagra si tiene nel periodo invernale, ovvero nel mese di dicembre, ed è un appuntamento tradizionale. Sono due giorni dedicati alla zeppola tradizionale dove si abbinano anche eventi musicali, sportivi e non solo. Questa sagra non si è fermata neanche nel periodo del Covid: va in avanti interrottamente da oltre 40 anni. Si tengono durante la manifestazione tantissimi eventi, musica e spettacoli itineranti e non. Tra assaggi e degustazioni, di certo chi si trova in Costiera Amalfitana anche nel periodo invernale sicuramente non può non fare un salto a questo appuntamento immancabile nella piccola gemma della Costiera Amalfitana.

Altre sagre in Costiera Amalfitana

Oltre a queste citate, in realtà la Costiera Amalfitana è ricca di sagre di vario genere che sono molto legata alle tradizioni enogastronomiche del territorio. Ad esempio, vi è la sagra del Casale di Maiori nel centro storico con l’assaggio di prodotti tipici, nonché anche un altro importante appuntamento che è quello che si tiene sempre a Maiori per la sagra della melanzana che viene degustata con il cioccolato o a Tramonti per la festa del limone. Insomma, tutta la zona di certo, vi regalerà delle forti emozioni e dei momenti di intrattenimento indimenticabili, legati a stretto filo con le tradizioni folkloristiche della Divina. Per tutti i consigli è bene leggere le guide di I Love Costiera.

 

 

Leggi Anche

Massa Lubrense, Festival Internazionale del Giornalismo e del Libro d’inchiesta

Quarta edizione del Festival Internazionale del Giornalismo e del...

Capri: L’Isola delle Meraviglie…e dei VIP

Situata nel cuore del Golfo di Napoli, l'isola di...

Oplontis, Villa di Poppea, raffinati affreschi e lussuose strutture

Nel cuore pulsante di Torre Annunziata, circondata dai vestigi...

Mettetevi comodi! Il programma della sesta edizione degli Incontri di Valore

Tornano gli Incontri di Valore, la rassegna culturale ideata...

Pompeii Theatrum Mundi 2024. Primo appuntamento 13 giugno

Programmata la settima edizione del Pompeii Theatrum Mundi 2024....