Le spiagge di Sorrento

Sorrento e Massa Lubrense hanno tante spiagge, anche se piccole e talune difficili da raggiungere, ma che consentono di attraversare sentieri naturalistici e paesaggistici mozzafiato. Le spiagge di Sorrento si trovano presso la cittadina, mentre quelle di Massa Lubrense sono sparse su un territorio molto vasto e tortuoso, ma affascinante allo stesso tempo, caratterizzato da 17 frazioni non tutte bagnate dal mare.

Le spiagge

La spiaggia di Marina Piccola a Sorrento: Vicino al porto di Sorrento c’è una spiaggia di sabbia vulcanica, caratterizzata da una coloritura di colore nero. Questa spiaggia è in parte libera e in parte a gestione privata. Le spiagge private hanno palafitte con piattaforme su cui prendere il sole e tratti di spiaggia. Tutte hanno dei punti ristoro per piccoli snack o per consumare interi pasti.

Per arrivare alla spiaggia di Marina Piccola, è possibile, dalla villa comunale di Sorrento, giungere in spiaggia con un ascensore a pagamento o in alternativa  a piedi dalle scale che scendono da ,Piazza Tasso la piazza centrale di Sorrento.

La spiaggia di Marina Grande a Sorrento: A marina Grande di Sorrento si ritrova un borgo di pescatori e diversi ristoranti in cui poter degustare piatti tipici della zona. Qui è presente una piccola spiaggia di sabbia vulcanica.

Per giungere alla spiaggia di Marina Grande di Sorrento è possibile farlo a piedi da Piazza Vittoria o in alternativa con l’autobus.

I bagni della Regina Giovanna: La Regina Giovanna è la spiaggia di Sorrento che si trova a Capo di Sorrento, un promontorio sul mare che si trova lungo la costiera sorrentina al confine tra Sorrento e Massa Lubrense.

Alla spiaggia si accede a piedi attraverso una stradina che si dirama dalla Statale Sorrentina. Tra le rovine romane della Villa di Pollio Felice  vi è una scaletta che conduce verso il mare a cui si giunge attraverso un arco. La spiaggia è facile da raggiungere ed  è molto ombreggiata.

Alla Regina Giovanna ci si arriva in autobus da Sorrento, con fermata a Capo di Sorrento, in auto, in scooter (c’è un parcheggio o strisce blu in zona) o a piedi, intraprendendo una passeggiata di 3 km lungo la splendida costiera sorrentina.

In questo luogo, la Regina Giovanna amava farsi il bagno in una sorta di piscina naturale di mare. Vi è la presenza di scogli, ciò rendono la discesa in mare e la risalta non molto agevole.

La Solara: Nelle vicinanze, c’è la Solara, un’area che permette l’accesso al mare attraverso un lido privato o in alternativa vi è una vasta area di scogli piatti su cui poter sostare.

 

Tutto quello che c’è da sapere per il turista a Sorrento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *