Cosa vedere e fare a Tramonti

A Tramonti vi è un ricco patrimonio architettonico religioso, caratterizzato da oltre 15 chiese ed un convento. Tra le chiese, degne di nota dono quelle di S. Pietro Apostolo e  quella di Sant’Elia. Nella frazione di Gete si trova una Cappella Rupestre nella cui cavità rocciosa si possono ammirare diverse tombe ricavate nella roccia.

Tra i beni architettonici presenti nel borgo di Tramonti il Castello di Santa Maria la Nova. Fu fondato nel 1457 da Raimondo Orsini allora Principe di Salerno. Si trattava di un’imponente struttura fortificata, ma attualmente ne rimangono solo alcuni resti della cinta muraria.

Da visitare anche il Conservatorio dei SS. Giuseppe e Teresa in Purcara, costruito nel ‘700 come luogo di formazione per le figlie dei nobili partenopei.

Per gli amanti della natura e del trekking si consiglia il Sentiero delle 13 Chiese  della lunghezza di circa 14 km ed un dislivello in salita e discesa di 527 mt. Il sentiero è percorribile in circa 5 ore.

Feste estive: A luglio, il Corteo e il Palio, rievocazioni storiche che narrano raccontano di quando Ferdinando d’Aragona trovò rifugio a Tramonti.

Il 10 agosto Tramonti organizza “Calici di Stelle” un evento che si svolge la notte di San Lorenzo; migliaia di visitatori brindano con i migliori vini abbinati ai prodotti tipici del territorio.

Tutto quello che c’è da sapere per il turista a Tramonti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *