I 3 posti più belli di Minori

Chi vuole visitare Minori, di certo avrà l’imbarazzo della scelta per questo piccolo borgo. Tra storia, cultura e tradizioni culinarie ma non solo, Minori rappresenta sicuramente una meta imperdibile per chi si reca in vacanza in Costiera Amalfitana. Oltre a custodire i resti di Santa Trofimena nella Basilica minore che si trova all’interno del territorio, vi è anche una Villa Romana che rappresenta un esempio di quelle a picco sul mare davvero unico al mondo. Tale Villa è anche molto antica: risale al primo secolo dopo Cristo. In realtà però, Minori molto spesso è anche meta degli amanti del trekking perché il suo territorio si presta molto bene a questo tipo di escursioni, tra i limoneti e le bellezze del territorio sviluppate anche in altezza, verso il monte Mandarino. Scopriamo insieme quali sono i 3 posti più belli da vedere a Minori e perché è importante non perderli.

1 – La Basilica di Santa Trofimena

Tra i posti più belli da visitare a Minori non è possibile non citare la Basilica di Santa Trofimena. In questa chiesa originariamente vi era una Basilica paleocristiana che fu eletta diocesi nel 987 da parte di Papa Giovanni XV. Poi nel tempo, è stata ricostruita ed è diventata una Basilica minore. Completamente rimaneggiata in stile neoclassico, la Basilica ancora oggi rappresenta un esempio particolare di costruzione grazie anche ai suoi interni, ricchi di marmi intarsiati e policromi. Una particolarità di questa chiesa sta anche nella presenza di orologi in alto per ogni facciata. Poi vi è il fatto che la facciata principale è realizzata con elementi architettonici decorativi tipici del Settecento. La Basilica, insomma, è molto particolare ed è completamente rivolta verso il mare. All’interno si trovano i resti di Santa Trofimena e accanto vi è uno splendido Campanile. Questo campanile si caratterizza per tre ordini di decorazione differenti, si presenta con ampi finestroni e maestose campane. È tutta da scoprire!

2 – La Villa Romana e l’Antiquarium

Il secondo posto più bello, ma non in ordine d’importanza, assolutamente da non perdere per chi visita Minori è la Villa Romana. Questo sito archeologico risale al primo secolo dopo Cristo e sorge proprio nel bel mezzo della Costiera Amalfitana. Testimonia in maniera chiara l’otium romano in Costa d’Amalfi. Di fatti era una tradizione dell’epoca, vista la bellezza incontaminata della Costiera rispetto al caos di Roma. La Costiera Amalfitana con il suo clima mite è sempre stato punto di riferimento per chiunque volesse godersi una vacanza, anche in epoca Romana. Edificata con diverse funzioni, è rimasta in funzione fino al VII secolo dopo Cristo. Successivamente fu usata nel corso del Medioevo come stalla per gli animali. La Villa Romana di Minori, si trova nel punto in cui il torrente Reghinna Minor sfocia a mare. Fu scoperta casualmente nel 1932 durante dei lavori di ristrutturazione privata. La villa è davvero molto particolare e suggestiva, tra dipinti e numerosi mosaici. È anche possibile vedere molti dei reperti raccolti in questa villa presso il museo dell’ Antiquarium che è uno di quelli più visitati della zona.

3 – Il centro storico

Il terzo posto imperdibile per una bella vacanza a Minori è il suo centro storico. In primo luogo, vale una visita la sua piazza centrale, caratterizzata da un affaccio che arriva direttamente sul lungomare. Intorno alla piazza centrale si anima tutta la cittadina. C’è la famosa pasticceria di Sal De Riso dove si possono assaggiare le delizie dolciarie più famose e amate del territorio. Inoltre, vi è un piccolo pezzo di lungomare con la grande spiaggia dalle acque cristalline che caratterizza questa città. All’interno del paesino si possono notare le antiche strutture, le botteghe e non solo. Non è un caso, che Minori può essere considerata come una delle città della Costiera dove si può ancora respirare il profumo della tradizione. Nel corso dell’anno a Minori si organizzano tantissimi eventi proprio a partire dalla piazzetta centrale. Sono tutti imperdibili!

Una guida per la vostra visita a Minori

Chi decide di visitare Minori durante la propria vacanza in Costiera Amalfitana non può certamente rinunciare alla guida degli esperti. Solo chi conosce il territorio potrà aiutarvi a scegliere il periodo giusto per una visita, i posti dove alloggiare e anche quali sono i modi più comodi e low cost per raggiungere questo posto. Inoltre, un metodo per riuscire a fare una vacanza davvero ben riuscita in Costiera Amalfitana, così come anche in Penisola Sorrentina, è puntando sulle guide di ILoveCostiera. Con noi avrete tutto l’aiuto di cui avete bisogno. In questo posto, infatti, non è facile muoversi oppure orientarsi. Per tale motivo, potreste aver bisogno di qualche esperto che vi guidi con mano. Il nostro consiglio dunque, è quello di scaricare la guida di ILoveCostiera e di lasciarsi trasportare in una fantastica vacanza in Costiera Amalfitana o in Penisola Sorrentina.

 

Leggi Anche

Massa Lubrense, Festival Internazionale del Giornalismo e del Libro d’inchiesta

Quarta edizione del Festival Internazionale del Giornalismo e del...

Capri: L’Isola delle Meraviglie…e dei VIP

Situata nel cuore del Golfo di Napoli, l'isola di...

Oplontis, Villa di Poppea, raffinati affreschi e lussuose strutture

Nel cuore pulsante di Torre Annunziata, circondata dai vestigi...

Mettetevi comodi! Il programma della sesta edizione degli Incontri di Valore

Tornano gli Incontri di Valore, la rassegna culturale ideata...

Pompeii Theatrum Mundi 2024. Primo appuntamento 13 giugno

Programmata la settima edizione del Pompeii Theatrum Mundi 2024....