I 10 monumenti simbolo della Penisola Sorrentina

La Penisola Sorrentina è famosa per i suoi sapori, le sue spiagge e la sua cultura. Però, al di là di quella che è la sua conformazione geografica che la rende uno dei territori più belli di tutto il Mondo, di certo non si può non sottolineare anche la qualità artistica e culturale di questo territorio ricco di storia. Vediamo quali sono i 10 monumenti più famosi della Penisola Sorrentina che bisogna assolutamente vedere per chi viene in vacanza in questa zona.

1 – Castello Giusso di Vico Equense

Uno dei monumenti simbolo della Penisola Sorrentina è il Castello Giusso che si trova a Vico Equense. Originariamente era una struttura sia militare che residenziale, costruita alla fine del XIII secolo. Ad oggi, è utilizzato per esposizioni d’arte, cerimonie e meeting. Completamente restaurato qualche anno fa, questo castello medievale è un patrimonio culturale inestimabile.

2 – Villa Pollio Felice a Sorrento

I resti di Villa Pollio Felice sono conosciuti soprattutto con i nomi dei bagni di Regina Giovanna. La cosiddetta Villa Romana di Pollio Felice, è un patrimonio inestimabile culturale di Sorrento. In realtà, ad oggi non resta molto di questa villa romana però, si possono scoprire i suoi resti in una bella passeggiata praticamente sul mare a pochi passi da una spiaggia ricca e incontaminata. Della villa, resta la struttura di base ma in maniera completamente diroccata. Attualmente è un sito archeologico gestito dalla Soprintendenza.

3 – Antiche Mura, porta dei Parsano e sedile Dominova di Sorrento

Tra i monumenti storici di Sorrento, vi sono le antiche mura di cui resta ben poco. Infatti, parliamo di un percorso che arriva fino alla porta di Parsano nuova aperta nel 1745. Queste mura rinchiudevano la città per difenderla fino al bastione di Parsano, che ancora oggi rappresenta un simbolo di quelle che erano le mure della città. Le torri purtroppo servivano a difendere la città dalle frequenti incursione saracene. Simbolo della città e della sua ricchezza storica, vi è anche sedile Dominova. Si tratta di un sedile ubicato a Sorrento che risale al 1300 circa. Veniva utilizzato dai nobili che si occupavano del governo della città che si riunivano nel sedile proprio nei pressi della porta di Parsano per discutere delle questioni che avevano a che fare con la gestione cittadina. Si trova all’incrocio tra via padre Reginaldo Giovanni e via San Cesareo: è di una bellezza indiscutibile.

4 -Villa fondi De Sangro Piano di Sorrento

Un altro monumento simbolo della Penisola Sorrentina è Villa Fondi De Sangro. È una villa che si trova a Piano di Sorrento e al cui interno vi è il museo archeologico territoriale della Penisola Sorrentina Georges Vallet. Ebbene, questa villa in stile neoclassico fu costruita nel 1840 poi restaurata fino al 1926. Questa villa dà uno affaccio particolare su tutta la Penisola Sorrentina e rappresenta uno dei giardini più belli di tutta la zona.

5 – Villa Crawford e Villa Nicolini a Sant’Agnello

Altri due monumenti simbolo della Penisola Sorrentina sono Villa Crawford e Villa Nicolini a Sant’Agnello. Infatti, Sant’Agnello nel corso dei secoli ha ospitato tanti personaggi provenienti dal mondo della cultura e non solo. È qui, infatti, che nascono anche numerose ville tra cui quella del romanziere Francis Marion Crawford e dello scultore di origine siciliana, Giovanni Nicolini. Queste due ville sono unite dalla panoramica terrazza delle querce, dove si ha uno scorso sensazionale sulla Penisola Sorrentina. Ebbene, furono innalzate più o meno alla fine dell’ 800 e riescono a essere ancora oggi un esempio bellissimo di architettura di quel territorio. Offrono, a picco sul mare, una vista sensazionale sulle immense scogliere, aprendo uno sguardo sul Vesuvio e sul Golfo di Napoli.

6 – Museo Correale di Terranova

Situato a Sorrento in via Correale, il museo Correale di Terranova è un museo archeologico, un Galleria d’arte e una Pinacoteca di Sorrento. Al suo interno vi sono mobili e reperti risalenti al XVII secolo, nonché dipinti del periodo compreso tra XV e XIX secolo. Si trovano molti esempi della scuola di Capodimonte e inoltre, ospita anche numerose mostre d’arte. È uno dei monumenti e simboli artistici della Penisola Sorrentina. In più è senza ombra di dubbio, un patrimonio inestimabile dal valore ricchissimo.

7 – Museo mineralogico campano di Vico Equense

Il museo mineralogico campano di Vico Equense, è nato nel 1992 e ha al suo interno una ricchissima collezione di fossili e di minerali. È anche sede del premio scientifico Capo d’Orlando dal 1999. Il museo ha anche una sezione dedicata ai rettili e allo studio delle specie marine.

8 – La chiesa della Santissima Annunziata di Vico Equense

Uno dei simboli per eccellenza di Vico Equense della Penisola Sorrentina è la chiesa della Santissima Annunziata. Questa chiesa è un vero e proprio monumento della città ed è stata cattedrale della Diocesi di Vico Equense fino al 1818. Questa struttura è un esempio di architettura gotica, uno dei pochi che si trovano in Penisola Sorrentina. La facciata risale al XVIII secolo. L’interno invece, è in stile barocco. La sua caratteristica è che si trova su una scogliera a picco sul mare e ha alle spalle lo scenario del Vesuvio

9 – Convento di San Francesco

Completamente realizzato in stile barocco e risalente al XIV secolo, il convento di San Francesco si trova a Sorrento. È costituito dalla chiesa, il chiostro molto famoso e il monastero. Ebbene, questo rappresenta sicuramente uno dei più grandi monumenti religiosi nel territorio

10 – Castello medioevale di Castellammare di Stabia

Proprio all’inizio della Penisola Sorrentina, provenendo da Napoli, vi è a Castellammare di Stabia un famoso castello di origine medievale. Restaurato negli anni Trenta del XX secolo, risale al X secolo. Questo castello offre una vista sulla Penisola Sorrentina mozzafiato ed è perfettamente stato restaurato. Ad oggi viene affittato per eventi di privati o pubblici.

 

 

Leggi Anche

Massa Lubrense, Festival Internazionale del Giornalismo e del Libro d’inchiesta

Quarta edizione del Festival Internazionale del Giornalismo e del...

Capri: L’Isola delle Meraviglie…e dei VIP

Situata nel cuore del Golfo di Napoli, l'isola di...

Oplontis, Villa di Poppea, raffinati affreschi e lussuose strutture

Nel cuore pulsante di Torre Annunziata, circondata dai vestigi...

Mettetevi comodi! Il programma della sesta edizione degli Incontri di Valore

Tornano gli Incontri di Valore, la rassegna culturale ideata...

Pompeii Theatrum Mundi 2024. Primo appuntamento 13 giugno

Programmata la settima edizione del Pompeii Theatrum Mundi 2024....