Il sentiero del Fiordo di Crapolla: come arrivare, dove si trova, sentiero e tutte le informazioni

Il Fiordo di Crapolla è una delle insenature naturali più suggestive e magiche della Costiera Amalfitana. Organizza una spettacolare passeggiata che alterna un sentiero immerso nel verde a una faticosa, ma unica nel suo genere, scalinata che conducono dalla frazione di Torca alla Spiaggia di Reccomone.

Cosa ti aspetta

Cosa vedere al Fiordo di Crapolla? Scoprirai le meraviglie del Fiordo di Crapolla, tra spiagge incontaminate, resti archeologici e una vista mozzafiato sulla costa.

Escursione al Fiordo di Crapolla: consigli, natura e storia

Per visitare il Fiordo di Crapolla non è necessario essere degli esperti di trekking, ma è bene tenere presente che per tutto il percorso non sono presenti punti di ristoro, è consigliabile avere con sé delle adeguate scorte d’acqua ed evitare le ore più calde della giornata.

Preparativi e attrezzature

Il dislivello che si percorre è di circa 340 metri e in alcuni punti il percorso non è molto agevole, si suggerisce di indossare un abbigliamento comodo e delle scarpe idonee per affrontare il terreno.

Esperienza immersa nella natura e storia

Le persone che hanno visitato il Fiordo di Crapolla sottolineano l’estrema soddisfazione e stupore che si provano una volta giunti al fiordo. Si ha la possibilità di essere totalmente immersi nella natura con le sue piante, colori e profumi. Inoltre, si possono avvistare gli eleganti falchi pellegrini che dominano il cielo azzurro. I resti archeologici presenti testimoniano un passato ricco di storia e lasciano intravedere il motivo per cui i religiosi costruivano i loro edifici sacri in luoghi impervi.

Fortunatamente, tutta l’area è sottoposta alla tutela delle sue opere storiche, naturali e artistiche, compresi i fondali marini, che offrono un’affascinante ricchezza di flora e fauna marina che può essere ammirata anche stando vicino alla riva.

Come arrivare al Fiordo di Crapolla e dove parcheggiare

Le modalità di accesso al Fiordo di Crapolla partendo dalla frazione di Torca e se arrivate con una vostra auto o con lo scooter potrete parcheggiare nei pressi della Piazza San Tommaso Apostolo di Torca.

Dalla piazzetta, inizia la passeggiata che dopo gli stretti vicoli del paese vi porta al sentiero sterrato, lungo circa un chilometro, che conduce al fiordo di Crapolla.

La mulattiera e la scalinata del Fiordo di Crapolla

Con la mulattiera inizia un sentiero immerso nella macchia mediterranea e raggiunge il belvedere naturale La Guardia, offrendo panorami spettacolari sulla costa e sugli isolotti Li Galli, Vetara e Isca.

A seguire una lunga scalinata composta da 700 gradini vi porta al Fiordo di Crapolla, passando accanto alla suggestiva Cappella di San Pietro.

Si ringrazia per le foto l’escursionista per passione il dr. Salvatore Ercolano.

La cappella di San Pietro

In realtà sono i resti dell’antica Abbazia di San Pietro, un luogo sacro dagli affascinanti dettagli architettonici. All’arrivo allo spettacolare insenatura del Fiordo di Crapolla, la vista sarà incantevole con la sua spiaggia circondata da resti archeologici romani e un mare incontaminato.

Cosa vedere nelle vicinanze

Approfitta della tua visita al Fiordo di Crapolla per esplorare altre attrazioni nelle vicinanze, come Sant’Agata sui due Golfi, la Baia di Ieranto, Punta Campanella, Portiglione, Massa Lubrense e Cala di Mitigliano.

Conclusione

Indipendentemente dai tuoi interessi, la visita al Fiordo di Crapolla offre esperienze uniche nella splendida cornice della Costiera Amalfitana. Viste mozzafiato, esplora spiagge incontaminate e immergiti nella storia e nella natura di questa affascinante destinazione. Non perdere l’opportunità di esplorare uno di questi luoghi incredibili e lasciati conquistare dalla loro bellezza senza tempo.

Leggi Anche

Mettetevi comodi! Il programma della sesta edizione degli Incontri di Valore

Tornano gli Incontri di Valore, la rassegna culturale ideata...

Pompeii Theatrum Mundi 2024. Primo appuntamento 13 giugno

Programmata la settima edizione del Pompeii Theatrum Mundi 2024....

Al MUDISS di Castellammare di Stabia nasce 9Artè

Al MUDISS di Castellammare di Stabia nasce 9Artè, nove...

Il fascino della musica all’Anfiteatro degli Scavi di Pompei

L'estate pompeiana vibra di note: grandi appuntamenti musicali all'Anfiteatro...

La Charta Bambagina di Amalfi

La carta di Amalfi, nota anche come Charta Bambagina,...