Le 5 tradizioni natalizie più belle della Costiera Amalfitana

Nel periodo natalizio, le città della Costiera Amalfitana si organizzano in tantissimi eventi e occasioni d’intrattenimento per turisti, ma non solo. Chi vuole scoprire qual è l’atmosfera natalizia che si respira sulla Divina, di certo deve conoscere alcune tradizioni che sono tra le più belle e caratteristiche della zona. Prima di partire perciò alla scoperta della Divina, vediamo quali sono le 5 principali tradizioni natalizie tipiche della Costiera Amalfitana che rendono ancora più bello il Natale in questa parte d’Italia.

Tradizioni natalizie della Costiera Amalfitana

1 – I presepi

Ogni borgo della Costiera Amalfitana ha il suo presepe. Quando arriva il mese di dicembre, in Costiera Amalfitana tantissimi centri organizzano i loro presepi viventi oppure quelli classici. In primis, vi è Amalfi dove si mettono in scena queste piccole opere d’arte che risalgono al 600 e al 700, in modo tale da dare questa rappresentazione della Natività e dello scenario ai tempi di Gesù. Di solito è una rappresentazione molto commovente che in realtà, però, riprende un po’ quelli che erano gli usi e i costumi del Seicento e del Settecento napoletano. Da citare, il presepe di Amalfi che viene ospitato nella Grotta dello Smeraldo. Poi, è anche possibile vedere alcuni dei più bei presepi dei maestri della zona. Vi è ad esempio, il presepe che si tiene nella grotta del Fornillo a Positano. Tale presepe viene benedetto la sera della vigilia di Natale. Ravello e Minori invece, sono famose per gli allestimenti viventi della Natività con intere comunità che si impegnano inscenando questo momento. Le persone provenienti da ogni parte della Regione, ma anche in generale da tutta Italia e da vari angoli del Mondo, arrivano qui in questo periodo per vedere tali presepi.

tradizioni natalizie della Costiera Amalfitana

2 – Le feste di luce

Chi ama il Natale non può non amare le luminarie. A Capodanno e a Natale, le luminarie sono protagoniste della Costiera Amalfitana. Oltre alla manifestazione più grande della zona, ovvero “Luci d’Artista” che si tiene a Salerno, città capo della Provincia in cui si trova la Divina, ve ne sono tante in ogni borgo. La Costiera a Natale diventa davvero un posto fatato.

Le città della Costiera poi, danno il via a Natale a tante iniziative nei piccoli centri che diventano ancora più caratteristici con l’arrivo delle luci natalizie. Questo vale per Atrani, per Positano, per Amalfi ma anche per altri centri come ad esempio, Conca dei Marini o Cetara. Tra le tradizioni più belle vi è anche quella delle feste realizzate in spiaggia con varie luci a illuminare il lungomare. Accade ad esempio, a Maiori. In Costiera Amalfitana, poi, le piazze vengono tutte adornate di colori in modo da rendere lo scenario davvero suggestivo.

3 – I concerti

Una tradizione molto diffusa in Costiera Amalfitana nel periodo natalizio è quella dei concerti. Città come Ravello oppure Maiori e Amalfi, si contraddistinguono per dei concerti davvero sensazionali a sfondo natalizio. Oltre alle melodie pastorali che si possono sentire ad esempio, nel centro storico di Ravello, di Minori, di Maiori, vi è il caso Amalfi. Questa città infatti ospita nel periodo natalizio anche la sfilata degli zampognari per le vie del centro. Un appuntamento imperdibile. Stesso discorso per Positano dove nel corso delle feste invernali si ascoltano le musiche natalizie, soprattutto a ridosso delle giornate di festa principali, come Natale o Capodanno.

4 – I mercatini di Natale

Comparsi negli ultimi anni, i mercatini di Natale rappresentano una realtà assolutamente da non perdere per chi è amante delle festività e vuole visitare la Costiera Amalfitana in questo periodo. Infatti, lo scenario dei mercatini nei borghi marinari e negli scorci dei pescatori della Divina, rendono lo spettacolo ancora più accattivante. In città come Amalfi e Positano, i mercatini di Natale sono all’ordine del giorno nel periodo compreso tra novembre e dicembre ed è possibile anche approfittare delle bancarelle per assaggiare alcuni prodotti tipici del Natale Campano. Inoltre, Ravello e Atrani, insieme a Minori e a Cetara, ospitano numerosi tipi di mercatini di Natale con eventi correlati, per rendere ancora più particolare le festività in zona.

5 – Tradizioni natalizie della Costiera Amalfitana

In alcuni borghi e città della Costiera Amalfitana vi sono degli eventi diventati, oramai, tradizione per le festività natalizie della zona. Ebbene una su tutte è ad esempio, la “calata della stella” che si tiene ad Amalfi da diversi anni. Questa manifestazione è diventata oramai un punto di riferimento per coloro che seguono le rassegne natalizie sulla Divina. Si tratta di una tradizionale kermesse nel corso della quale una “stella” viene calata direttamente dalla montagna al mare. È un manufatto avvolto da 1000 fuochi: arriva come una cometa sulla baia di Amalfi, ogni anno, la notte del 24 dicembre. Questa manifestazione viene accompagnata da una serie di eventi collaterali: è una tradizione tra le più particolari di tutta la Divina. Tra le altre feste in Costiera, vi è anche quella che si tiene a Positano, con manifestazioni sulla spiaggia marina grande oppure il “Villaggio di Babbo Natale” che invece si tiene a Maiori.

Leggi Anche

Massa Lubrense, Festival Internazionale del Giornalismo e del Libro d’inchiesta

Quarta edizione del Festival Internazionale del Giornalismo e del...

Capri: L’Isola delle Meraviglie…e dei VIP

Situata nel cuore del Golfo di Napoli, l'isola di...

Oplontis, Villa di Poppea, raffinati affreschi e lussuose strutture

Nel cuore pulsante di Torre Annunziata, circondata dai vestigi...

Mettetevi comodi! Il programma della sesta edizione degli Incontri di Valore

Tornano gli Incontri di Valore, la rassegna culturale ideata...

Pompeii Theatrum Mundi 2024. Primo appuntamento 13 giugno

Programmata la settima edizione del Pompeii Theatrum Mundi 2024....