Enogastronomia in Costiera, i tre tour da non perdere

Uno dei punti di forza principali della Costiera Amalfitana sta nella sua ricca cultura enogastronomica. Non è un caso, infatti, che tutti i turisti che raggiungono queste zone, cercano di assaporare ciò che c’è da scoprire anche da un punto di vista culinario, questo bellissimo territorio. Dal vino alla cucina, troverete tantissimi tour che vanno a esaltare la ricchezza di questo Paese sotto l’aspetto enogastronomico. Ne assaporerete delle belle. Scopriamo insieme quali sono alcuni tour da non perdere per assaporare il gusto dei vini, ma anche i sapori della Costiera Amalfitana. Grazie all’aiuto delle guide turistiche di I Love Costiera avete l’opportunità di scovare alcuni tra i migliori tour che si muovono tra i sapori e gli odori della Costiera Amalfitana. Di certo, amerete questo posto anche per la sua ricchezza a tavola. Ecco i tre tour da non perdere assolutamente.

1 – Il vino della Costiera Amalfitana

In Costa d’Amalfi il vino è un elemento da non sottovalutare per chi vuole scoprire i veri sapori di questa zona. In particolare a Raito, ovvero una frazione di Vietri sul mare, vi è un’azienda vitivinicola molto particolare,  completamente biologica che offre un tour specifico per trovare cosa c’è da sapere sui vini di questa zona. Infatti, vi è un salotto naturale con vigneti, olivi secolari, limoneti e un piccolo bosco e tanti alberi da frutta. In questa zona sorge un vigneto. Si trova, nello specifico, a San Vito al Torch dove ci sono diverse tipologie di uve che rendono i vini di questo territorio, unici al Mondo. Infatti, in questa zona vi sono soprattutto vini come Piedirosso oppure l’Aglianico. Scoprirete che i sapori sono molto particolari. Un’altra peculiarità sta che anche nel modo in cui si sviluppano i vigneti in questo territorio, ovvero come dei veri e propri giardini pensili, ovvero delle viti che si sviluppano in verticale. Tale scelta è obbligatoria per via della struttura e della conformazione stretta che caratterizza questo territorio. Completamente incentrato sull’agricoltura biologica, in Costiera Amalfitana questa azienda vitivinicola, così come ve ne sono diverse altre, dà luogo a dei vini unici, particolari e marchiati del simbolo DOP della Costiera.

2 – Le alici di Cetara

Un altro elemento che rappresenta la Costiera Amalfitana più antica e più legata alle tradizioni è il piatto a base di alici di Cetara. Non si possono non assaggiare. Si tratta di peculiari tipi di ricette fatte con le alici che si trovano nella zona del piccolo borgo marinaro sulla Costiera Amalfitana, Cetara. Qui c’è in particolare la colatura di alici. Parliamo di alici che vengono pulite, lavate e messe sotto sale pressate con pesi diversi. Il liquido che viene fuori dalla pressione, viene fatto fermentare, filtrato, esposto al sole e imbottigliato. Così si dà luogo alla colatura. Ideale per condire gli spaghetti o anche per altre ricette della gastronomia del posto. Uno dei piatti per eccellenza che non si può non assaggiare e sono gli spaghetti alla colatura di alici che sono a buon prezzo e sono davvero molto saporiti. Vale anche la pena però assaggiare il pesce fresco, molto spesso distribuito come street food in piccoli “cuoppi” che si trovano per strada e rendono particolare anche una cena di questo genere.

 

3- I limoni della Costa d’Amalfi

Facendo un excursus sulle ricchezze enogastronomiche della Costiera Amalfitana sicuramente non si può non citare i limoni della Costa d’Amalfi. Parliamo di un simbolo vero e proprio della Costiera Amalfitana, ovvero un elemento ricco di sapore da cui ha origine il cosiddetto “limoncello’. Oltre al gusto classico ci sono tre tipologie di limoni, soprattutto in questa zona, ovvero lo sfusato di Amalfi, il limone ovale di Sorrento o il noto femminello di Capri. Anche da queste tipologie trae origine un tipo diverso di ricetta di limoncello. Molto spesso però ad Amalfi e in Costiera Amalfitana, i limoni vengono utilizzati anche per realizzare dei piatti particolari come primi a base di limone oppure dolci unici come la delizia al limone. Questo dolce è uno dei più buoni in assoluto. Non potete non provarlo. Lo potete assaggiare presso una delle pasticcerie più famose del territorio, ovvero la pasticceria De Riso che si trova a Minori.

 

Alla scoperta dell’enogastronomia della Costiera Amalfitana

Se volete scoprire i segreti enogastronomici della Costiera Amalfitana, sicuramente troverete a nelle guide di I Love Costiera tutti i punti di riferimento di cui avete bisogno per provare anche quest’altro aspetto del territorio. Grazie a questo particolare itinerario, avrete l’opportunità di divertirvi, ma anche di assaporare alcuni dei piatti tradizionali di questa zona. Cosa aspettate? Seguite i consigli di I Love Costiera e avrete a portata di mano, tutto ciò che state cercando per la vostra vacanza. È bene quindi, seguire le indicazioni di I Love Costiera o meglio, delle guide fatte da veri esperti del settore, originari della zona. Usatele e non ve ne pentirete!

 

Leggi Anche

Massa Lubrense, Festival Internazionale del Giornalismo e del Libro d’inchiesta

Quarta edizione del Festival Internazionale del Giornalismo e del...

Capri: L’Isola delle Meraviglie…e dei VIP

Situata nel cuore del Golfo di Napoli, l'isola di...

Oplontis, Villa di Poppea, raffinati affreschi e lussuose strutture

Nel cuore pulsante di Torre Annunziata, circondata dai vestigi...

Mettetevi comodi! Il programma della sesta edizione degli Incontri di Valore

Tornano gli Incontri di Valore, la rassegna culturale ideata...

Pompeii Theatrum Mundi 2024. Primo appuntamento 13 giugno

Programmata la settima edizione del Pompeii Theatrum Mundi 2024....