Come muoversi in Penisola Sorrentina

La Penisola Sorrentina è un territorio frequentato da gente proveniente da ogni angolo del Mondo. Oltre al suo mare incredibile, vale la pena sottolineare la bellezza davvero unica del suo paesaggio. Comprende tanti Comuni della Provincia di Napoli tra cui Agerola, Castellammare di Stabia, Sorrento, Sant’Agnello, Vico Equense e Massa Lubrense. Questa zona è famosa in tutto il Pianeta anche per le sue ricchezze enogastronomiche. Ciò che è certo però, è che proprio per la conformazione del territorio, talvolta è difficile raggiungere alcuni suoi punti. Vediamo quali sono i modi migliori per muoversi in Penisola Sorrentina e quelli comodi, che dunque renderanno più bella e semplice la vostra vacanza.

I modi migliori per muoversi in Penisola Sorrentina

Vi sono diversi modi in cui possibile muoversi in Penisola Sorrentina. Le soluzioni migliori sono:

  • con i mezzi pubblici
  • noleggiando un’auto o uno scooter
  • in treno o con la Circumvesuviana
  • in taxi
  • via mare

Muoversi in Penisola Sorrentina con i mezzi pubblici

Chi vuole muoversi in Penisola Sorrentina può optare per i mezzi pubblici. Infatti, i vari paesini della Penisola sono collegati tra loro con gli autobus EAV. Possono essere utili sia partendo dalla stazione centrale di Napoli, che dall’aeroporto di Capodichino per raggiungere le principali città come Sorrento, Sant’Agnello, Piano di Sorrento, Meta di Sorrento, Vico Equense e Massa Lubrense. Questi autobus sono spesso però, abbastanza affollati, soprattutto nel periodo estivo e nell’alta stagione della Penisola Sorrentina che arriva fino a ottobre circa. Restano comunque delle buone soluzioni anche se nello spostamento tra i vari comuni, l’orario massimo serale è intorno all’una di notte circa, ma solo nel periodo estivo.

Noleggiando un auto o una moto

È anche possibile muoversi in Penisola Sorrentina noleggiando un’auto o una moto. Per quanto riguarda l’automobile si può noleggiare sia alla stazione di Napoli che presso l’aeroporto di Napoli Capodichino. Altrimenti si può optare per il noleggio sul posto, in una delle città in cui vi recate. Vi sono tantissime soluzioni anche con dei prezzi ragionevoli, sia nelle principali città come Sorrento, Massa Lubrense e Vico Equense, ma anche nei paesini più piccoli. Cercando in rete potreste anche trovare numerose offerte più vantaggiose. Inoltre, quando prendete un’automobile però, considerate comunque che la Penisola è spesso molto trafficata anche da un paesino all’altro. Poi, trovare parcheggio può diventare abbastanza difficile. L’alternativa potrebbe essere quella di noleggiare uno scooter nel Paese in cui vi recate e utilizzarlo per muovervi nei paesini della costa. Nel periodo estivo è sicuramente la soluzione più adatta, così supererete senza difficoltà il traffico e non avrete l’annoso problema del parcheggio.

Muoversi in Penisola Sorrentina con il treno o la Circumvesuviana

Per arrivare in Penisola Sorrentina potete utilizzare anche il treno. Infatti, in estate l’EAV mette a disposizione un treno turistico speciale che si chiama “Campania Express” che partendo da Piazza Garibaldi (a Napoli) permette di arrivare fino a Sorrento. Però bisogna seguire le informazioni sul sito EAV per sapere da quando è attivo. In genere, è attivo dal 1° giugno fino al 30 settembre di ogni anno. L’alternativa valida su rotaie è la Circumvesuviana. Quasi tutti i paesini della Costiera sorrentina sono connessi con la Circumvesuviana che parte da Napoli, ma connette nella linea sorrentina diversi comuni come Meta di Sorrento, Piano di Sorrento, Vico Equense, Seiano, Sorrento o Sant’Agnello. È molto comodo anche se spesso la Circum, è particolarmente affollata, soprattutto nel periodo estivo. Questa soluzione però non è valida di notte. L’ultima corsa della Circumvesuviana per la Penisola Sorrentina è alle 20:30 circa nel periodo estivo.

Muoversi in Penisola Sorrentina in taxi

Muoversi in Penisola Sorrentina in taxi è sconsigliabile perché i prezzi sono abbastanza elevati. Anche solo per arrivare da Napoli, la cifra può superare i 100 euro. Anche spostarsi tra i paesini può avere dei costi più elevati, soprattutto se si considera il traffico. Di solito il taxi già parte da una tariffa abbastanza alta e al costo va aggiunto anche il prezzo della fascia oraria. Per tale motivo è consigliabile solo sceglierlo nel caso di gruppi numerosi o in extremis.

Muoversi in Penisola Sorrentina via mare

Gli spostamenti in Penisola Sorrentina via mare sono ideali soprattutto, per chi vuole scoprire la bellezza della Costa ma non possono essere considerati come validi a scopi meramente turistici. Potete usarli per un breve spostamento o collegamento. È ideale per esempio, andare via mare nella famosa area Marina protetta di punta Campanella, ad esempio nella baia di Ieranto. Tale terra è facilmente raggiungibile da Sorrento via mare, sia con le imbarcazioni private che con dei servizi taxi marini messi a disposizione. In alternativa però, si può considerare di arrivare a Sorrento via mare dal porto di Napoli, partendo dal Molo Beverello dove partono gli aliscafi che arrivano fino a Sorrento. Vi è anche la “metrò del mare” che nel periodo estivo passa per Sorrento e arriva, in realtà, fino alle punte della Costiera Amalfitana e Cilentana.

 

Leggi Anche

Massa Lubrense, Festival Internazionale del Giornalismo e del Libro d’inchiesta

Quarta edizione del Festival Internazionale del Giornalismo e del...

Capri: L’Isola delle Meraviglie…e dei VIP

Situata nel cuore del Golfo di Napoli, l'isola di...

Oplontis, Villa di Poppea, raffinati affreschi e lussuose strutture

Nel cuore pulsante di Torre Annunziata, circondata dai vestigi...

Mettetevi comodi! Il programma della sesta edizione degli Incontri di Valore

Tornano gli Incontri di Valore, la rassegna culturale ideata...

Pompeii Theatrum Mundi 2024. Primo appuntamento 13 giugno

Programmata la settima edizione del Pompeii Theatrum Mundi 2024....