Come muoversi in Costiera Amalfitana

I Paesi della Costiera Amalfitana sono tutti collegati tra loro attraverso la Strada Statale 163 che si chiama “Amalfitana”. Sicuramente è una delle strade più belle del Mondo perché offre degli scorci mozzafiato su tutta la Costa. C’è da dire però, che talvolta, può risultare anche alquanto scomoda se si pensa al fatto che può essere ricca di curve e insenature. Questo significa avete seriamente la difficoltà a sostenerla per un lungo tempo di percorrenza. Eppure, è l’unico modo per raggiungere via terra i Paesini della Penisola Sorrentina. Vediamo però quali sono i modi per riuscire a visitarli senza troppi intoppi e soprattutto, se di fatto ci sono delle soluzioni per questo visitare questo posto con il minor numero di difficoltà.

Le soluzioni per muoversi in Costiera Amalfitana

Muoversi in Costiera Amalfitana a volte non è facile perché, innanzitutto, oltre alla difficoltà della strada stessa Amalfitana, vi è anche un’altra problematica da non sottovalutare che è quella relativa al traffico. Soprattutto nel periodo estivo, è veramente insopportabile talvolta. Può bloccarsi per ore e ore. Il punto è che non vi sono alternative perché in realtà, è l’unica strada per raggiungere i Paesini amalfitani: vi è solo quella e non ve ne sono altre! È prevedibile quindi, che il flusso di auto nel periodo estivo può raggiungere alti picchi e può essere abbastanza dispendioso attraversarla. Però, se odiate guidare, potete sempre optare per delle alternative, ovvero i mezzi pubblici che offrono una soluzione migliore anche perché con tale modalità non avrete la necessità di trovare parcheggio. Il parcheggio infatti è un’altra piaga della Penisola Sorrentina e della Costiera Amalfitana. Vediamo quindi, quali sono i principali modi per muoversi in Costiera Amalfitana. Citiamo:

  • muoversi con i mezzi pubblici
  • noleggiando un auto o una moto
  • via mare
  • con il taxi.

Muoversi in Costiera Amalfitana con i mezzi pubblici

Per raggiungere i vari Paesini della Costiera Amalfitana con i mezzi pubblici vi sono gli autobus della Sita. Le corse sono abbastanza frequenti, anche se per via del traffico, è difficile che rispettino gli orari, soprattutto nel periodo estivo. Però, un altro problema che riguarda i mezzi pubblici è il sovraffollamento. Soprattutto in estate e negli orari di punta, non è facile trovare un posto libero sull’autobus anche perché vi sono tantissimi bagnanti che utilizzano questo smezzo di trasporto per andare al mare. Per utilizzare gli autobus della Sita è necessario munirsi del biglietto prima di salire a bordo. Il biglietto può essere acquistato in tutti i tabaccai e nei bar della Costiera Amalfitana. Una volta saliti sul bus, poi dovete obliterare il titolo di viaggio. Non vi è la possibilità di comprare il biglietto a bordo. Un’altra cosa da sottolineare in merito alla possibilità di muoversi in Costiera con i mezzi pubblici è il fatto che non vi sono corse notturne che collegano i Paesi amalfitani. Quindi, eventualmente, per muoversi di sera è necessario poi spostarsi in taxi.

Noleggiare un’auto o una moto per muoversi in Costiera

Per muoversi in Costiera Amalfitana si può anche optare per una soluzione molto più comoda, ovvero per il noleggio auto. Vi sono tantissimi service in questo senso, che vi garantiranno autonomia e prezzi accettabili. Poi vi è l’opzione del noleggio moto. La moto è comoda perché potrete muovervi in piena tranquillità senza il problema del parcheggio o quello del traffico. Potete decidere di noleggiare un’auto all’aeroporto o alla stazione dove siete arrivati per raggiungere la Costiera (Napoli o Salerno). Altrimenti potete anche noleggiare un’auto nelle agenzie di uno dei Paesini della Costa. Stesso discorso per il noleggio scooter, che invece può essere fatto comodamente nella città dove vi state recando. Ad Amalfi, così come a Positano, Ravello, Maiori o Minori vi sono tantissime attività che permettono di noleggiare una moto o uno scooter! Per guidare questi messi è necessario essere muniti del patentino e inoltre, è bene che abbiate praticità nell’utilizzo di un ciclomotore perché la strada Amalfitana 163 è ricca di curve a gomito. Di certo però il motorino è la soluzione migliore perché vi permette di girare in totale libertà in Costiera Amalfitana, senza dovervi preoccupare del parcheggio o del traffico. In più, avete garantita la piena autonomia.

Muoversi in Costiera Amalfitana in taxi

Tra tutte le soluzioni, muoversi in taxi è senza ombra di dubbio quella meno consigliata perché tali messi hanno un costo elevato. In genere, per le tratte principali come Amalfi – Positano, la cifra chiesta è di circa 70 euro, così come 40 euro per recarsi da Amalfi a Ravello. I prezzi salgono molto poi, partendo dall’aeroporto di Napoli o da quello di Salerno. Insomma, questa soluzione diventerà alquanto dispendiosa e quindi è meglio utilizzare il taxi solo se si è in un gruppo numeroso. Infatti, vi sono taxi adibiti al trasporto fino a 7 persone. Il nostro consiglio è di considerare questa opzione solo in extremis.

Muoversi in costiera via mare

L’opzione di muoversi in Costiera via mare può essere considerata soprattutto per degli spostamenti brevi o per fare un giro in barca. Nel secondo caso, potete anche pensare ad un noleggio. La soluzione migliore è la “Metrò del mare” che proviene da Salerno e che permette di raggiungere la costa facilmente. Però è chiaro che questo non può essere considerato come un mezzo di spostamento vero e proprio, ma è indicato piuttosto, solo per degli specifici tragitti medio lunghi.

 

 

Leggi Anche

Massa Lubrense, Festival Internazionale del Giornalismo e del Libro d’inchiesta

Quarta edizione del Festival Internazionale del Giornalismo e del...

Capri: L’Isola delle Meraviglie…e dei VIP

Situata nel cuore del Golfo di Napoli, l'isola di...

Oplontis, Villa di Poppea, raffinati affreschi e lussuose strutture

Nel cuore pulsante di Torre Annunziata, circondata dai vestigi...

Mettetevi comodi! Il programma della sesta edizione degli Incontri di Valore

Tornano gli Incontri di Valore, la rassegna culturale ideata...

Pompeii Theatrum Mundi 2024. Primo appuntamento 13 giugno

Programmata la settima edizione del Pompeii Theatrum Mundi 2024....