Quantcast

Quali sono le spiagge di Nerano?

Chiunque abbia sentito parlare almeno una volta di Nerano, sa bene che questa zona che è una piccola frazione di Massa Lubrense, in realtà nasconde il cuore e sotto certi aspetti, l’aspetto più naturalistico della Penisola Sorrentina. N’erano, è famosa per i suoi spaghetti che prendono il nome proprio dal centro cittadino e inoltre, vedi i personaggi indimenticabili come Edoardo de Filippo Totò chiamavano questa frazione di Massa Lubrense come pochi. Situato a cavallo tra la Penisola Sorrentina e la Costiera Amalfitana, questa piccola Perla offre il connubio perfetto tra gastronomia, storia, scorci paesaggistici e naturalistici, nonché per le meravigliose acque cristalline. Se vi state chiedendo dove andare al mare a Nerano, sappiate che vi sono diverse alternative. Scopriamo insieme quali sono le spiagge di Nerano e perché vale la pena una sosta in questo territorio.

Le migliori spiagge di Nerano

Tra le migliori spiagge di Nerano vi sono senza ombra di dubbio quelle caratterizzate da una natura incontrastata e incontaminata dove la macchia Mediterranea la fa da padrona. Infatti, questo territorio è praticamente immerso nell’area protetta di Punta Campanella e quindi, è assoluta protagonista. Tra le spiagge che vale la pena visitare, quella cittadina di Marina del Cantone o anche la baia di Jeranto e quella di Recommone.

1 – Marina del Cantone

Marina del Cantone è la spiaggia bandiera blu che si trova a Nerano nella piccola frazione di Massa Lubrense. Un intero territorio gestito in maniera sostenibile. Parliamo di una spiaggia davvero particolare. Completamente realizzata con delle palafitte su cui vi sono tantissimi ristoranti e strutture turistiche, la spiagga è da non perdere. È proprio in questa zona che potrete assaggiare le specialità culinarie del territorio come gli spaghetti alla Nerano che sono un esempio della tradizione culinaria partenopea a base di zucchine, pasta e formaggio. Sul litorale poi ci sono le aree libere per i bagnanti ma anche stabilimenti balneari ben attrezzati in cui prendere il sole in pieno relax. Chi ama la canoa, il windsurf o lo snorkeling in cui avrete la possibilità di divertirvi. Ma inoltre, se volete semplicemente sostare per guardare insieme alla vostra dolce metà il tramonto estivo, di certo potrete godere della tranquillità nella cosiddetta spiaggia dei tedeschi. Qui infatti nella parte sinistra della spiaggia di Marina del Cantone, il sole tramonta più tardi rispetto alla parte destra e quindi godere del tramonto è una bellissima esperienza.

Come raggiungere Marina del Cantone

È possibile raggiungere la spiaggia di Marina del Cantone da Sant’Agata sui due Golfi prendendo l’uscita per Nerano, per chi arriva in automobile. Se invece volete utilizzare i mezzi pubblici da Sorrento dovete prendere quello in direzione Sant’Agata – Nerano. Vi sono anche i collegamenti via mare da Sorrento, Positano e Capri nel periodo estivo.

2- Baia di Recommone

Partendo da Marina del Cantone e andando per un sentiero panoramico di circa 3 km tra ulivi e non solo, volgendo lo sguardo sul Golfo di Salerno, arriverete a la baia di Recommone. Anche se è bandiera blu permette di avere una vista privilegiata sulle Isole de Li Galli e l’isolotto di Isca. Qui trovate una spiaggia di circa 60 metri tutta piena di ciottoli, una delle preferite dai locali e ideale soprattutto per coloro che amano i tuffi. Infatti, la baia di Recommone è riparata dei venti e ha una fauna ricchissima, sia terrestre che marina, tant’è che è inserita nell’area marina protetta di Punta Campanella. In questa baia si trovano due grotte, ovvero la grotta dei pescatori e la grotta di Recommone. Sono gradevoli anche per coloro che vogliono ripararsi dal caldo delle giornate estive. Nella baia di Recommone, se siete alla ricerca di un posto più confortevole, potrete trovare degli stabilimenti che vi offriranno i servizi di cui avete bisogno per una giornata al mare.

 

Come raggiungere la baia di Recommone

Per raggiungere la baia di Recommone, potete spostarvi nel centro di Massa Lubrense secondo le indicazioni per Termini. Altrimenti, col bus della compagnia Sita che offre delle tratte che arrivano direttamente in quella in zona. Raggiungere la spiaggia è abbastanza difficoltoso e quindi è bene valutare prima il da farsi.

3 – Baia di Jeranto

Raggiungibile solo a piedi via mare, la baia di Jeranto appartiene all’area protetta Marina di Punta Campanella. Uno scorcio selvaggio e sicuramente una delle più belle. Qui non ci sono lidi e la spiaggia è fatta da sabbia o ciottoli bianchi e ha una flora spontanea. Offre una vista verso i faraglioni di Capri ed inoltre, è praticamente e completamente immersa nella macchia Mediterranea. Rappresenta una delle spiagge più belle di tutta la Penisola Sorrentina.

Come raggiungere la Baia di Jeranto

La baia di Jeranto si raggiunge a piedi in un percorso di circa 4 km. Una volta arrivati in auto con i mezzi pubblici a Nerano dovrete proseguire verso il sentiero via Ieranto. Sarà un’avventura, ma ne vale assolutamente la pena.

 

 

Post precedente
Gli itinerari in barca della Penisola Sorrentina
Post successivo
Dove andare al mare con i bambini in Costiera Amalfitana?

Aggiungi un commento

Devi essere loggato per inserire un commento.

it_ITItalian