Cosa fare e vedere a Sant’Agnello

Sant’Agnello, pur essendo un comune piccolissimo, offre tantissimi monumenti e luoghi d’interesse.

Monumenti di Sant’Agnello

Chiesa dei Santi Prisco ed Agnello – La chiesa in stile barocco domina l’omonima piazza.

Chiesa dei Frati Cappuccini – Sullo splendido panorama del Golfo di Napoli sono situati il convento e la Chiesa dei Frati Cappuccini. E’una delle chiese più piccole di Sant’Agnello, ma grazie alla sua bellezza è una delle mete preferite dagli sposi per la celebrazione del rito del matrimonio.

Chiesa di San Giuseppe . In stile romanico, è sormontata da una statua di Cristo (opera dello scultore Galli di Lucca), da un bassorilievo sulla porta d’ingresso, raffigurante San Giuseppe tra gli Angeli e da due statue ai lati della stessa, raffiguranti San Pietro e Paolo.

Piazzetta Marinella è da sempre una delle mete preferite dai turisti per la splendida veduta sul Golfo di Napoli che essa offre. Lussuose abitazioni a picco sul mare riempiono quest’angolo cittadino. Tra esse Villa Crawford, Villa Nicolini, nonché lo storico Hotel Cocumella (1777).

Le ville

Villa Crawford è una meravigliosa abitazione appartenuta allo scrittore americano Francis Marion Crawford. Crawford era un appassionato navigatore ed era solito spostarsi a bordo del suo veliero, per cui la villa è dotata di una discesa per accedere al porticciolo d’attracco.

Villa Nicolini  fu edificata nel 1920. Giovanni Nicolini era uno scultore palermitano, che dopo essersi sposato, si trasferì nella penisola sorrentina.

Grand Hotel Cocumella è una delle strutture alberghiere più antiche. Negli anni l’albergo ha potuto vantare la presenza di illustri ospiti, come Goethe, Andersen, Gioacchino Murat, il Duca di Wellingon, Moravia, Rita Levi-Montalcini ed il regista Mario Monicelli.

 

Tutto quello che c’è da sapere per il turista a Sant’Agnello

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *